Facebook
Twitter
LINKEDIN
Whatsapp

“Voglia di vivere. Storie di piccoli guerrieri”. È il titolo accattivante di un libro scritto a quattro mani da Sarah Gangi (psicologa clinica e psicoterapeuta) e Mario De Curtis (ordinario di Pediatria presso “Sapienza” – Università di Roma), appena pubblicato da Armando Curcio Editore. Un libro che ha per protagonisti i neonati, gli esseri più fragili della nostra società, a cui dovrebbero essere garantiti i più elementari diritti della persona, come quello all’assistenza sanitaria e a crescere in una famiglia che sia in grado di occuparsi di loro. Diritti che troppo spesso vengono violati.

“Voglia di vivere” racconta contraddizioni, ambiguità, intoppi burocratici, ma anche buona volontà, lavoro di medici e infermieri che diviene passioni ali limiti della missione.

Dilemmi bioetici di profonda intensità emotiva: curare o lasciare, dove le richieste dei genitori spesso non collimano con la deontologia dei medici.

Storie d’incredibile umanità, di sofferenza, ma anche di gioia e felicità commentate da autorevoli esperti del settore che esprimono il proprio punto di vista su ciascuna vicenda.