Facebook
Twitter
LINKEDIN
Whatsapp

E’ il titolo del nuovo libro di Pierdante Piccioni, scritto in collaborazione con Pierangelo Sapegno, pubblicato per i tipi di Mondadori nella Collana Strade Blu, con il sottotitolo “Storie di un medico empatico”.

E’ un interessante esempio di medicina narrativa, che espone con semplicità ed efficacia una serie di storie e di casi clinici presentatisi in un Pronto Soccorso di un Ospedale Generale, commentati dal primario anche alla luce della sua condizione di persona che per un trauma stradale soffre di una amnesia di dodici anni della sua vita. La sua esperienza umana emerge in controluce nel modo di porgersi verso i malati e i colleghi, offrendo una serie di spunti di grande attualità sulla relazione medico-paziente. Uno storytelling di casi di emergenza e urgenza che ha il taglio della antologia di racconti brevi: dalla gravidanza extrauterina al barbone dedito all’alcol, dalla violenza in famiglia al bambino in crisi respiratoria per asma acuto, all’incidente occorso ad una copia adulterina, solo per citarne alcuni.

Giovanni Corsello, past President SIP