Facebook
Twitter
LINKEDIN
Whatsapp

A come Alimentazione

Fitto il calendario di appuntamenti in tema di alimentazione, momento fondamentale nei primi mille giorni non solo per una corretta crescita, ma per la capacità di definire il destino metabolico del soggetto stesso (“imprinting metabolico”).
Si comincia con un corso sulla corretta alimentazione nei primi tre anni durante il quale si parlerà anche della moda dell’auto svezzamento e del ruolo del pediatra nei disturbi della nutrizione. A seguire una tavola rotonda in cui si farà il punto sulle diete speciali (“miti o realtà”?): da quella personalizzata a quella “gluten-free” (solo una moda nutrizionale?); da quella a basso contenuto di FODMPAs sino alle novità sui cereali (e “pseudo-cerali”).
E infine un workshop tutto dedicato agli zuccheri in età pediatrica, alimento spesso demonizzato dalla letteratura scientifica, ma da “assolvere” se consumato nei limiti delle raccomandazioni in uso.

B come Bambino viaggiatore e bambino migrante

A quali rischi va incontro il bambino che viaggia (jet-lag, alta montagna, esposizione al sole)? Cosa portare in valigia? Quali vaccinazioni fare? Come prevenire la diarrea? Un corso di formazione realizzato dalla Sitip sul bambino viaggiatore, con un’attenzione particolare al figlio di immigrati che si reca nel paese di origine.
E in tema di bambini migranti un corso del GNLB approfondirà i temi delle linee guida per la loro accoglienza sanitaria, della determinazione dell’età anagrafica e delle problematiche neuropsichiatriche.

C come Crescita

“Non è mai troppo presto” è il titolo della tavola rotonda presieduta dall’Autorità Garante per l’Infanzia Filomena Albano, e alla quale parteciperanno rappresentanti delle istituzioni (Ministero della Salute, Dipartimento per le Pari Opportunità, Istituto Superiore di Sanità). Tema a 360° quello della crescita: primi 1000 giorni, incidenti, vaccinazioni, trauma e violenza, bullismo e salute riproduttiva.
Altri appuntamenti scientifici in tema di crescita sono il workshop interdisciplinare sul “bambino che non cresce”, che approfondirà il ritardo di crescita già in epoca prenatale e nei primi mesi di vita mettendo a confronto il ginecologo, l’endocrinologo, il neonatologo e il pediatra. E ancora un corso sul bambino di bassa e alta statura e una sessione endocrinologica sui disturbi della crescita.

D come Diritti (e Dilemmi)

La tavola rotonda “Le parole della bioetica”, organizzata dal Comitato per la Bioetica della SIP, si inserisce in un percorso di approfondimento non solo dei principi e dei valori che ispirano l'attività dei pediatri, ma anche dei contesti e delle situazioni dilemmatiche con i quali essi si misurano quotidianamente, così come degli strumenti e degli atteggiamenti più efficaci per far fronte a responsabilità che lo stesso progresso scientifico e tecnologico rende sempre più complesse. Le "parole" che vengono proposte (Comunicazione, Uguaglianza, Educazione, Integrità, Limite) - e intorno alle quali è in fase di progettazione un volume la cui pubblicazione è prevista nel 2019 - sono i segnavia di un impegno che coinvolge la consapevolezza del ruolo e gli atteggiamenti personali, la relazione con i cittadini e i pazienti, la garanzia dell'accesso alle cure per tutti - così come stabilito dalla Costituzione - e i diversi vettori sociali e culturali dai quali dipende la tutela della salute. Si tratta di un lavoro che vede ovviamente i pediatri protagonisti, nel segno dell'apertura interdisciplinare caratteristica della bioetica.

E come Emergenze neuropsichiatriche

Il sempre più crescente numero di emergenze neuropsichiatriche che vedono come pazienti i nostri adolescenti e giovani adulti, coinvolgono i Pronto Soccorsi Generali e Pediatrici, le Psichiatrie, le Pediatrie, le Neuropsichiatrie Infantili, e quindi tutta la rete territoriale. Purtroppo le situazioni sono spesso complesse (uso di sostanze psicoattive, abuso di alcool, disturbi comportamentali) e i percorsi di cura non ottimali. Una tavola rotonda che affronterà gli aspetti organizzativi, neuropsichiatrici, pediatrici, in un’ottica multispecialistica volta a fornire prestazioni appropriate, sostenibili, precise, personalizzate.
Sul fronte della prevenzione precoce, invece, un utile corso sui segni clinici di normalità e allarme del neurosviluppo da 0 a 3 anni la cui finalità è quella di aiutare i pediatri a identificare tempestivamente i segnali che possono portare a uno sviluppo psicomotorio atipico del bambino.

F come Futuro

“Dall’origine dell’uomo al futuro della medicina” è la sessione che affronterà gli scenari futuri della Pediatria, con un approfondimento sulla sfida dell’immunoterapia nella cura dei tumori pediatrici.
“Pediatria Futura” è invece un’iniziativa inedita dedicata agli under 45 che, sotto la guida di un tutor, presenteranno i loro lavori a una giuria di esperti. I primi due lavori selezionati saranno presentati a tutti i partecipanti al Congresso come letture magistrali, il 15 e il 16 giugno.

G come Genetica

Le terapie geniche rappresentano una strategia in grande sviluppo per il trattamento delle malattie ereditarie, la maggior parte delle quali ha un esordio in età pediatrica.
La sessione plenaria in programma al Congresso SIP il 14 giugno intende aggiornare su questi trattamenti innovativi per patologie genetiche, realizzati anche grazie all’alta qualificazione della comunità scientifica nazionale. I sei relatori della sessione, attivi in campi diversi dell’area bio-medica, illustreranno i risultati originali da loro ottenuti, in studi pre-clinici e sperimentazioni cliniche, per immunodeficienze primitive, mucopolisaccaridosi, epidermolisi bollosa, malattie neuromuscolari, retinopatie ereditarie, fibrosi cistica.
In una tavola rotonda conclusiva verranno infine discussi gli aspetti etici e sociali delle terapie geniche.

I come Infezioni

Le infezioni comunitarie e ospedaliere in età pediatrica e l’uso ragionato dell’antibioticoterapia nelle più rilevanti condizioni infettive (vie urinarie, polmonite, osteomielite, cute e tessuti molli). Sono gli argomenti del corso articolato in una parte teorica e una pratica. Ma in questo Congresso si parlerà molto di infezioni, anche in altri momenti, con esperti qualificati che si soffermeranno su infezioni respiratorie ricorrenti, bronchiolite, meningococco, papilloma virus, morbillo, pertosse, rotavirus pneumococco.

L come Latte

Latte umano, latti di crescita e formule vegetali, sostituti del latte vaccino, coliche gastrointestinali nel lattante: pur non essendoci un appuntamento specificamente dedicato il latte, questo è un argomento trasversale al Congresso SIP. Con una appendice iconografica sulle Madonne del latte.

M come Maltrattamento e abuso

Quando sospettare una Shaken baby syndrome? Come identificare i segni di maltrattamenti fisici e violenza sessuale? Cosa deve fare il pediatra nelle situazioni di incuria e qual è la maniera corretta di stilare un referto? Un corso sul maltrattamento e l’abuso dove saranno presentati casi reali con discussione interattiva.

N come Neonato

Molti i momenti dedicati al neonato: dal corso pratico di rianimazione neonatale allo stato di attuazione dello screening neonatale metabolico allargato. Due le sessioni espressamente dedicate alla neonatologia che affronteranno vari temi tra i quali: gli effetti del dolore nei pre-termine, la metabolomica, come limitare l’uso degli antibiotici nei neonati, la nutrizione nel pre-termine dopo le dimissioni, e molto altro.

O come Organizzazione dell’assistenza pediatrica

Un workshop organizzato dall’AOPI su “Specificità pediatrica: classificazione tariffe e costi standard, esperienze e prospettive” che vedrà la partecipazione dei rappresentanti degli ospedali pediatrici italiani e durante il quale saranno presentati i dati degli studi AOPI.
Un altro appuntamento in cui si affronterà il tema, di pressante attualità, dei cambiamenti organizzativi che dovranno necessariamente interessare l'assistenza pediatrica è “Pediatria dei prossimi anni” dove saranno messi a confronto 4 modelli regionali: Lombardia, Toscana, Campania e Puglia. 

LEA
 P come “Pediatria per immagini”

Tre relazioni dedicate al modo in cui sono state raffigurati in ambito artistico alcuni temi cari alla Pediatria: dalle “Madonne del latte”, iconografica cristiana ricorrente che raffigura la Madonna in procinto o nell’atto di allattare Gesù alle sindromi genetiche raffigurate in molti dipinti artistici, alcuni addirittura precursori di diagnosi cliniche. E poi l’esperienza pistoiese dell’Ospedale delle bambole, un luogo pensato e progettato per i bambini che potranno affidare i propri giocattoli alle mani esperte di dottori e infermieri per insegnare il valore del recupero in un’ottica anticonsumistica ed ecologista. Accanto a un tale proposito, l'ospedale si propone anche di "curare" le bambole che hanno la febbre, la dermatite atopica o che necessitino di un fastidioso lavaggio al naso, avvicinando i bambini al tema della cura e del farsi curare.

R come Rischio professionale

Una sessione dedicata ai dubbi dei pediatri in materia di rischio professionale, consenso informato, responsabilità professionale anche alla luce della Legge Gelli. Le FAQ in tema di assicurazione professionale. 

S come Smartphone e tablet

Sempre in età più precoce i bambini utilizzano tablet e smartphone: quali i rischi e le opportunità? Sul tema si confronterà un panel di esperti composto da psicologo, neuropsichiatra infantile, oculista, ortopedico, otorino per una riflessione a tutto campo che coinvolge tutti gli aspetti della salute psicofisica del bambino. La SIP presenterà uno statement sul corretto uso di smartphone e tablet in età pediatrica alla luce delle recenti acquisizioni scientifiche.

T come Trauma e violenza

Cosa è la violenza per i bambini e gli adolescenti? Cosa la connota come tale? Un corso finalizzato a rafforzare la conoscenza su cosa i bambini e gli adolescenti percepiscono come violenza nei tanti modi in cui questa si estrinseca nella nostra società: dalla violenza tra pari a quella in famiglia sino alla pedofilia.

U come Università (e formazione)

“Diritti e doveri del medico in formazione professionale”: un corso che affronta i vari aspetti della formazione specialistica, tra i quali anche i rischi della professione del medico in formazione con un focus sugli aspetti legali e assicurativi.

V come Vaccini

Torna anche quest’anno l’iniziativa “Io mi vaccino… tu ti vaccini?” volta a promuovere le vaccinazioni tra gli operatori sanitari. Sarà allestito uno stand dove sarà possibile per gli iscritti al Congresso SIP effettuare gratuitamente le vaccinazioni. Ai vaccini e alle malattie infettive sono inoltre dedicate due tavole rotonde con esperti e rappresentanti delle istituzioni durante le quali si parlerà tra l’altro di vaccinazione antinfluenzale, in gravidanza, nel pre-termine, nell’adolescente, ecc.

Z come Zzz…. ossia come Sonno

Da un’analisi sulle abitudini dei bambini italiani realizzata dalla SICuPP e altre società scientifiche nell’ambito del progetto “Ci piace sognare” è emerso che i disturbi del sonno nei bambini sono molto frequenti e non sempre riconosciuti. Il corso punta a fornire ai pediatri strumenti mirati, attraverso l’uso di un test, per fare emergere e gestire meglio i disturbi del sonno.
E ancora, un corso sulle apnee ostruttive del sonno con il punto di vista del pediatra, dello pneumologo e dell’ortognadontista.