Facebook
Twitter
LINKEDIN
Whatsapp

Viene presentata questa mattina al Ministero della Salute la campagna di sensibilizzazione “Bimbi in auto: vision zero” promossa dai Ministeri della Salute, dei Trasporti, degli Interni, dalla Società Italiana di Pediatria e delle società scientifiche e culturali dei pediatri (Acp, Simeup, Sipps).

A fare le spese dei 175mila incidenti stradali che si registrano ogni anno sulle strade, sono infatti centinaia di bambini, che perdono la vita o riportano lesioni anche gravissime e permanenti. Nella gran parte dei casi la causa di questi infortuni è il mancato o cattivo uso dei seggiolini, obbligatorio per i bimbi fino al metro e cinquanta d’altezza, e delle cinture di sicurezza per i ragazzini più grandi. Genitori, nonni, educatori e tutti coloro che, a vario titolo, si prendono cura dei bambini hanno bisogno di ulteriori informazioni sul corretto uso dei dispositivi di ritenuta secondo quanto previsto dall’art. 172 del Codice della strada.

La campagna di sensibilizzazione sarà diffusa negli ambulatori pediatrici, negli ospedali, consultori, centri vaccinali e sui principali mezzi di comunicazione.