Facebook
Twitter
LINKEDIN
Whatsapp

A tutti i Soci della Società Italiana di Pediatria

Con estrema commozione e grande dolore abbiamo appreso dell'avvenuto ritrovamento del corpo senza vita del Pediatra dott. Giuseppe Liotta, tragicamente scomparso nel tentativo di raggiungere l'Ospedale di Corleone dove prestava la sua opera, con professionalità e dedizione, di Dirigente Medico presso la UOC di Pediatria.

Il Consiglio Direttivo della Società Italiana di Pediatria esprime alla moglie, ai figli e alla famiglia di origine le più sentite condoglianze a nome di tutti i Pediatri italiani.

Al dottor Giuseppe Liotta verrà intitolato il Premio Pediatria Futura al prossimo Congresso Nazionale di Pediatria a Bologna dal 29 maggio al 1 giugno 2019.

Alberto Villani

Presidente SIP

Il ricordo del Dottor Giuseppe Liotta

 

 

 

 

 

 

Passione e dedizione al lavoro, competenza e serietà professionale. Questo, in estrema sintesi, il profilo di Giuseppe Liotta, giovane pediatra colpito la sera del 3 novembre da una violenta bufera mentre si recava in ospedale a Corleone per il suo turno di guardia notturna. Un lavoro duro, con spostamenti quotidiani da Palermo, accettato per ottenere dopo 10 anni dalla specializzazione in pediatria un contratto a tempo indeterminato. Una scelta difficile per Giuseppe, che comportava il sacrificio di molti degli interessi culturali e scientifici nel campo dell'urgenza ed emergenza pediatrica coltivati con impegno e successo negli anni di servizio presso il Pronto Soccorso Pediatrico dell'Ospedale dei Bambini "Giovanni Di Cristina" di Palermo.

Il suo percorso di pediatra modello era iniziato, già da studente di medicina e da specializzando, all'insegna dell'impegno quotidiano e della voglia di essere al passo con i progressi tecnologici e i risultati della ricerca. Un percorso condiviso con Floriana, pediatra oncoematologa, con cui ha avuto due splendidi bambini.

Il nostro pensiero va al suo estremo attaccamento al lavoro, al suo rispetto per gli altri e per i colleghi di vita e di lavoro, alla sua testimonianza che il diritto dei bambini alla sicurezza e alla migliore assistenza possibile deve essere una priorità per tutti.

Giovanni Corsello,

Ordinario Pediatra Università di Palermo