Facebook
Twitter
LINKEDIN
Whatsapp

I disturbi mentali, storicamente, non sono stati considerati una priorità per la salute globale, soprattutto se confrontati con le malattie trasmissibili e le malattie non trasmissibili come il cancro o le malattie cardiovascolari. I servizi per i disturbi mentali, spesso trascurati in molti paesi sono tuttora separati dall’assistenza sanitaria. In Italia, solo con la Legge 883 del 1978, istituita dal Servizio Sanitario Nazionale, l’assistenza psichiatrica è stata pienamente riconosciuta come parte integrante della Sanità pubblica rientrante nei livelli assistenziali ordinari garantiti per il diritto alla Salute.