Facebook
Twitter
LINKEDIN
Whatsapp

 

La Società Italiana di Pediatria aderisce alla Giornata Nazionale della Salute della Donna promossa dal Ministero della Salute con una campagna sui propri canali social sull’importanza della vaccinazione in gravidanza contro la pertosse.

Perché è importante la vaccinazione in gravidanza

Durante la gravidanza sono raccomandate le vaccinazioni contro la difterite, il tetano e la pertosse che vengono somministraste tramite un unico vaccino (vaccino dTpa). E' consigliabile effettuare la vaccinazione anche se la futura mamma è già stata vaccinata nel corso di gravidanze precedenti o è in regola con i richiami previsti dal Calendario Vaccinale o se ha già contratto la pertosse in precedenza. La vaccinazione va, cioè, effettuata ad ogni gravidanza. Grazie, infatti, alla somministrazione del vaccino in gravidanza, si ha il passaggio di anticorpi protettivi verso la pertosse al nascituro. La protezione nei confronti di questa malattia infettiva è molto importante, soprattutto nei più piccoli.  Infatti, la pertosse contratta dal bambino in epoca neonatale o nei primi mesi di vita può essere molto grave, richiedere ricovero ospedaliero per le possibili conseguenze (quali apnea o cianosi) o addirittura può essere mortale. Gli studi scientifici disponibili hanno permesso di dimostrare che il vaccino è sicuro sia per la mamma che lo riceve durante la gravidanza sia per il feto.
(Elena Bozzola, Segretaria Nazionale SIP)