Da abitudine a dipendenza, il passo è breve. Anzi brevissimo. Questo è il rischio principale a cui vanno incontro adolescenti e preadolescenti, ormai sempre più precoci nell’uso di smartphone e tablet e sempre più connessi.

Corriere della Sera parla del rapporto stilato dalla SIP in cui si analizzano i problemi legati all'iperconnessione dei giovani.