Facebook
Twitter
LINKEDIN
Whatsapp

 

"E' inverosimile che nel terzo millennio, in Italia, si debba combattere contro la morte per tetano. Non deve più accadere". E' il monito del Presidente SIP Alberto Villani, che dichiara all'agenzia Dire: "Non essere vaccinati contro il tetano significa non essere vaccinati contro poliomelite, difterite, epatite B, pertosse, ed haemophilus influenzae. Va rivendicato con forza il diritto di ogni bambino a essere vaccinato per potersi proteggere dalle malattie. I bambini non possono decidere da soli e la loro libertà è minata, talvolta, da scelte irresponsabili, dovute per lo più all'ignoranza e alla superficialità".