Facebook
Twitter
LINKEDIN
Whatsapp

Sono in molti a chiedere informazioni ai pediatri sul Coronavirus. “Registriamo un allarme eccessivo rispetto alla situazione che, in Italia, dove è bassa la probabilità di contagio, può essere tranquillamente gestita”, spiega il Presidente della Società Italiana di Pediatria Alberto Villani.

Sì alle buone regole di prevenzione, no al panico. In questo spazio del sito, la SIP fornisce alcune notizie utili e raccomandazioni rivolte a genitori e operatori sanitari.

Il consiglio principale resta quello di attuare le misure di prevenzione valide nei confronti dei virus normalmente circolanti: lavare bene le mani con acqua e sapone, starnutire nella piega del gomito o in un fazzoletto, evitare il contatto con le persone che hanno una sintomatologia influenzale,  evitare carne cruda o poco cotta, frutta o verdura non lavate e bevande non imbottigliate.

La vaccinazione contro l’influenza «normale» è sempre importante “ma, in questo momento – aggiunge il Presidente SIP – ha anche il vantaggio di evitare quei sintomi che potrebbero ancora di più spaventare i genitori, ogni giorno bombardati da notizie sul nuovo virus”.

Per saperne di più

Coronavirus: cosa c’è da sapere. Il video della SIP

Il nuovo Coronavirus è davvero meno pericoloso per i bambini?

Coronavirus: cosa c’è da sapere

Coronavirus: 5 cose da sapere per non farsi prendere dal panico

Guida completa dell’Unione Europea alla gestione del Coronavirus (tradotta in italiano dalla SIP) testo e slide

Circolare del Ministero della Salute sui potenziali casi di coronavirus e relativa gestione

Circolare del Ministero della Salute con le indicazioni per la gestione degli studenti e dei docenti di ritorno o in partenza verso aree affette della Cina

Aggiornamenti alla Circolare del Ministero della Salute con le indicazioni per la gestione  degli studenti e dei docenti di ritorno o in partenza verso aree affette della Cina

Documento dell’Associazione Nazionale Presidi