“Non esistono evidenze scientifiche che dimostrino l’utilità di  accertamenti di laboratorio in grado di prevedere o prevenire eventuali reazioni avverse conseguenti alla somministrazione dei vaccini*”: è quanto afferma il Presidente della Società Italiana di Pediatria, Alberto Villani, in risposta a quanti nei giorni scorsi da più parti hanno sollecitato un loro utilizzo.

“Gli effetti collaterali gravi dovuti ai vaccini sono rarissimi – precisa il Presidente SIP – ed in ogni caso nessun esame, al momento attuale, riesce  a stabilire se un bimbo presenta un aumentato rischio di reazioni. Esiste invece la possibilità, attraverso l’anamnesi, di identificare le situazioni che controindicano temporaneamente o permanentemente la somministrazione di vaccini”.

Pertanto, conclude Villani, “i genitori dovrebbero diffidare da chi propone questi test inutili e costosi per le famiglie e fidarsi della scienza”.

 

*General recommendations on immunization — recommendations of the Advisory Committee on Immunization Practices (ACIP). National Center for Immunization and Respiratory Diseases. MMWR Recomm Rep. 2011 Jan 28;60(2):1-64

Tags

 

0 Commenti

Lascia un commento per primo.

Lascia un commento